Gas dalla finestra per rubare nella casa, arrestati grazie all'Antifurto Satellitare

Narcotizzavano le loro vittime spruzzando gas attraverso fori praticati nelle finestre. Il primo aprile scorso, svaligiando una casa in collina, in via Kossuth, hanno mandato all’ospedale una donna e i suoi due figli minorenni. Nel cuore della notte si sono svegliati in preda forti mal di testa e nausea: dopo aver scoperto di essere stati derubati, si sono fatti accompagnare all’ospedale Gradenico, dove i medici hanno riscontrato per tutti un principio di intossicazione da gas narcotizzante. A mettere a segno il colpo sono stati due ladri seriali, che agivano sempre di notte, prediligendo case in collina. Dario Todorovic, radici bosniache, di 35 anni, e Nicola Martelli, 42 anni, di Moncalieri, sono stati arrestati dalla Squadra Mobile su ordine di custodia cautelare firmata dal gip Alfredo Toppino. Ai due sono contestate nel provvedimento una rapina e tre furti, più prelievi indebiti da vari conti correnti con i bancomat rubati nelle abitazione svaligiate. 

 

 

COLPO FATALE  

Il colpo in via Kossuth, però, è stato fatale per la coppia. Per fuggire hanno utilizzato l’auto della donna, una Fiat 500X dotata di antifurto satellitare. Seguendo le tracce elettroniche lasciate dall’auto, gli investigatori della Mobile hanno ricostruito le tappe dei ladri. Quella sera, nel corso della fuga,...

continua a leggere l'articolo...

  • 1/18/2018 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Tentano di rubare un Suv: arrestati in due grazie all'antifurto satellitare

È stata la stessa tecnologia, quella che volevano usare per compiere il reato, a far finire in manette due ladri d’ auto.
La notte scorsa, presso la sala operativa della Questura di Roma, è giunta la segnalazione di un possibile furto di un SUV, segnalazione partita dal “satellitare” della stessa auto.
In breve, 2 pattuglie della Polizia di Stato dei commissariati Salario e Villa Glori, sono giunte in un parcheggio vicino piazza Buenos Aries, trovando D.M. e D.P.L., entrambi romani, di 34 e 48 anni, ancora seduti dentro l’auto.

Uno dei due avevano iniziato a manomettere l’impianto elettrico con l’intenzione di istallare una centralina, poi sequestrata, che, bypassando i sistemi...

 

continua a leggere l'articolo...

  • 1/17/2018 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Latina - Scoperto deposito di auto rubate: trovati veicoli di lusso per 230mila euro

Scoperto deposito di auto rubate: trovati veicoli di lusso per 230mila euro
Tutto è partito da una segnalazione di una ditta che aveva subito il furto di una Range Rover. L'auto, grazie all'antifurto satellitare era stata localizzata a Fondi. In via Molella la polizia ha scoperto altri mezzi di grossa cilindrata.

 

Scoperto a Fondi un deposito di auto rubate. Il personale del commissariato ha ricevuto nella tarda serata di martedì una segnalazione da parte di una ditta, secondo la quale una Range Rover munita di antifurto satellitare, rubata a Napoli il giorno prima, era stata localizzata in via Molella a Fondi.  

La squadra volante del commissariato, raggiunto il luogo indicato, ha effettivamente ritrovato il veicolo e



Potrebbe interessarti: http://www.latinatoday.it/cronaca/scoperto-deposito-di-auto-rubate-trovati-veicoli-di-lusso-per-230mila-euro.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/LatinaToday/128888647217934


Potrebbe interessarti: http://www.latinatoday.it/cronaca/scoperto-deposito-di-auto-rubate-trovati-veicoli-di-lusso-per-230mila-euro.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/LatinaToday/128888647217934

  • 1/12/2018 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Rubano una moto al Vomero ma restano a piedi al centro di Napoli, arrestati grazie al Satellitare

NAPOLI. Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato Amilcare Giunto, di 18 anni, responsabile dei reati di furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale. Ieri, poco prima delle 21, Giunto, insieme ad un complice, aveva rubato una Ducati parcheggiata in via Merliani.

L’allarme satellitare installato a bordo della moto, ha consentito ai poliziotti delle volanti di rintracciare i due ladri in via Broggia. Mentre uno spingeva la moto rubata a

  • 12/22/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Terrore per una coppia appartata in auto: costretti a scendere e rapinati da banditi armati

I due giovani si erano appartati in via Sabaudia, quando sono stati avvicinati da tre soggetti con il volto coperto, uno dei quali incappucciato. Dopo aver costretto le vittime a lasciare l'auto, sono scappati. La vettura è stata rinvenuta a Cerignola .... Una volta saliti a bordo dell'auto i tre malviventi si sono dati alla fuga. Fortunatamente la vettura era munita del sistema di antifurto satellitare, per cui nel giro di poco tempo è stato possibile localizzarla. continua a leggere l'articolo... 

  • 11/2/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Scoperto un traffico di auto rubate tra Fondi e Terracina

loccato un traffico di auto rubate dai poliziotti del Commissariato di Fondi, in provincia di Latina. Gli investigatori hanno denunciato un 52enne per ‘ricettazionè di due autovetture rubate nei giorni scorsi, una a Fondi e una a Terracina. L’uomo, in compagnia di un suo complice, A.M., di 47 anni, nei giorni scorsi era stato sorpreso alla guida di un’altra auto, risultata rubata, dotata di antifurto satellitare e rintracciata a Fondi. Gli agenti del Commissariato di Fondi hanno ... continua a leggere l'articolo...

  • 9/28/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Salerno, ruba un furgone ma lascia acceso l'antifurto satellitare: arrestato 31enne

Eboli- Ruba un furgone a Salerno, fugge con 60 mila euro di materiale edile. Giunto a Campolongo, immaginava di averla fatta franca. Sul furgone, però, c'era un antifurto satellitare. Giovanni Iuliano, 31 anni, ignorava il dettaglio ed è stato arrestato dai carabinieri sotto casa. I militari, coordinati dal capitano Geminale, hanno ritrovato gli attrezzi agricoli rubati. Erano adagiati a terra, nel cortile di casa. Iuliano è rimasto di sasso nel vedere gli investigatori entrare nella sua proprietà. I militari hanno perquisito l'abitazione, ritrovando.. continua a leggere... 

  • 9/25/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Eboli, arresto per furto di un furgone dotato di satellitare

Ad Eboli il furto di un mezzo dotato di antifurto satellitare: il tracciato ha condotto i militari presso il domicilio del responsabile Un cittadino salernitano denunciava presso la Questura di Salerno il furto del proprio furgone che, sfortunatamente per il malvivente, era dotato di antifurto satellitare. Da una disamina del tracciato si localizzava la posizione del furgone che risultava fermo in zona Campolongo. Dopo aver individuato il mezzo, i militari della stazione.... continua a leggere l'articolo 

  • 9/22/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Rapine ai tir: banda armata rischia il processo

SAN MARZANO SUL SARNO. Otto persone rischiano il processo perchè accusate di far parte di una banda armata dedita alle rapine a danno di autisti di autotrasportatori. L'episodio è unico e vede indagati otto soggetti per un colpo commesso a San Marzano sul Sarno. Il gruppo comprende buona parte di persone provenienti dal napoletano e due dall'Agro nocerino sarnese, e cioè dai comuni di San Marzano sul Sarno e Pagani. L'accusa per tutti è di rapina in concorso, con il colpo effettuato a danno di un carico appartenente alla ditta Co.Me.Tras. L'autista del mezzo fu costretto a fermarsi dopo che uno della banda gli puntò una pistola in volto. Arrestò il furgone e fu fatto salire su un'Alfa Romeo. Poi dovette stendersi sul....  continua a leggere l'articolo... 

  • 9/5/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Arrestato un ventiduenne dopo una rocambolesca fuga a bordo di un camper rubato

Il ladro ha cercato di seminare le forze dell'ordine speronando l'auto e imboccando una pista contromano Questa mattina, la sala operativa del C.O.A. ha diramato una nota di ricerche per un Camper rubato qualche ora prima a Firenze ed equipaggiato con sistema di antifurto satellitare che lo segnalava in transito lungo l'autostrada A/1, in direzione sud. Il personale della Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone ha predisposto un servizio di osservazione lungo il tratto autostradale interessato allo scopo di intercettare il veicolo in transito. All'altezza del km. 621 sud dell'autostrada, a Frosinone le due pattuglie della Polizia Stradale hanno intercettato il camper, che stava procedendo in carreggiata sud con il solo conducente a bordo. Hanno intimato l'Alt ma, il conducente del veicolo rubato invece di fermarsi, con una manovra repentina, ha imboccato lo svincolo in uscita per Frosinone cercando di darsi alla fuga. Le due pattuglie si sono poste immediatamente all'inseguimento del mezzo e... continua a leggere l'articolo... 

  • 8/25/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Minacciano autista e rapinano Tir di tonno in scatola, in cella padre e figlio

Aggredito in un parcheggio vicino a Lodi, l’autotrasportatore è stato costretto a spostarsi a Cusago e poi abbandonato nelle campagne. Il mezzo rintracciato grazie all’antifurto satellitare. Rapinano un Tir carico di tonno in scatola ma, poco dopo, vengono rintracciati e fermati dai carabinieri. Protagonisti del fatto due italiani, padre e figlio, di 57 e 29 anni, già noti alle forze dell’ordine. Tutto è avvenuto lunedì, quando alla stazione dei carabinieri di Opera si è presentato un autotrasportatore derubato del suo autoarticolato. Ai carabinieri ha raccontato che, mentre era in sosta a bordo del suo Tir in un parcheggio nei pressi di Lodi, era stato avvicinato da due individui che, minacciandolo con una pistola, lo avevano costretto a guidare fino alla zona industriale di Cusago. Una volta parcheggiato il grosso camion, i due hanno caricato l’autista a bordo di un’auto e lo hanno abbandonato nelle campagne della zona. Da lì il camionista ha raggiunto la caserma dei carabinieri. I militari hanno fatto subito scattare le ricerche del mezzo, individuato poche ore dopo a Fizzonasco di Pieve Emanuele, anche grazie alla ricezione di un segnale inviato dall’antifurto satellitare del Tir e nonostante i malviventi avessero installato, sull’autoarticolato, un disturbatore di frequenze. continua a leggere l'articolo... 

  • 8/9/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

RUBA LA MACCHINA MA VIENE TRADITO DALL’ ANTIFURTO, ARRESTATO 27ENNE

SIANO. Finge di chiedere informazioni ad un automobilista a bordo di una Smart e dietro minaccia si fa consegnare la vettura ma viene tradito dall’antifurto satellitare. E’ finito in manette un 27enne rapinatore di Roccapiemonte, come riporta salernonotizie, che il 22 ottobre scorso a Siano rubò la Smart guidata da un ragazzo del posto. Grazie al rilevatore di posizione i Carabinieri hanno recuperato la Smart ritrovata dopo poche ore dal furto a Napoli, precisamente a continua a leggere l'articolo... 

  • 8/4/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Roma, inseguimento sulla Pontina: camion rubato sperona i carabinieri

Esplosi anche due colpi in aria. L'autista del mezzo è scappato a piedi nelle campagne, poi è stato fermato Paura nella tarda mattinata di venerdì sulla Pontina. Un ladro, alla guida di un furgone frigorifero carico di alimenti, dopo essere stato inseguito per chilometri dai carabinieri, ha speronato la gazzella che cercava di fermarlo, il mezzo che ha impiegato come ariete si è ribaltato e lui ha poi cercato di fuggire ai piedi, nelle campagne della zona di Tor de’ Cenci. Il malvivente, incurante anche di due colpi di pistola esplosi in aria a scopo intimidatorio dai militari, alla fine è stato fermato solo dopo una colluttazione con gli stessi carabinieri... continua a leggere l'articolo 

  • 7/31/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Furti d'auto, è caccia alle ibride per le batterie: ladri sempre più specializzati

Dimenticate i Cerutti Gino e i ladri improvvisati, i Lupin dei furti d'auto sono sempre più specializzati e professionali, si tengono al passo coi tempi e studiano tutti i tipi di tecnologie. E se il numero di macchine rubate diminuisce, scende anche la percentuale dei ritrovamenti. A dirci tutto questo è una analisi di LoJack, una società amerciana, pubblicata dal Corriere della Sera. Nell'ultimo decennio, la tecnologizzazione dei ladri è aumentata a livello macroscopico, -spesso superando le evoluzioni tecnologiche delle case automobilistiche sul fronte della sicurezza- si legge dallo studio. Il metodo più utilizzato .... continua a leggere l'articolo

  • 7/25/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Sgominata la banda del tabacco, in 10 rapinavano i tir nei pressi del Campania

Marcianise, Santa maria Capua Vetere - Al termine di una lunga attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere e condotta dalla Polstrada di Napoli, gli agenti hanno arrestato 10 persone, di cui 5 sono finite in carcere e altrettante agli arresti domiciliari. Nelle case circondariali di Poggioreale e Fuorni sono stati ristretti il 68enne Salvatore Truglio, il 63enne Raffaele Truglio, il 59enne Gennaro Cosentino, il 54enne Cosimo Magliozzi e il 42enne Rocco Zambrano; ai domiciliari invece il 62enne Antonio Russo, il 45enne Carmine Truglio, il 59enne Gennaro Truglio, il 44enne Massimiliano Truglio e il 47enne Vittorio Velotto. I 10 sono ritenuti dal GIP responsabili di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di rapine a mezzi industriali effettuate con armi e sequestro di persona ai danni... 

  • 7/20/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Bonus gasolio e agevolazioni fiscali autotrasportatori

L'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha pubblicato sul proprio sito Internet www.agenziadogane.gov.it (Dogane – In un click – Accise – Benefici per il gasolio da autotrazione – Benefici gasolio autotrazione 2°trimestre 2017) il software aggiornato per la compilazione e la stampa della dichiarazione relativa al secondo trimestre 2017. Per quanto attiene ai consumi di gasolio effettuati tra il 1° aprile e il 30 giugno dell’anno in corso, la dichiarazione necessaria alla fruizione dei benefici fiscali previsti dalla legislazione vigente dovrà essere presentata dal 1° luglio al 31 luglio 2017. Collegandosi al seguente link è possibile accedere al testo integrale della circolare: https://www.agenziadoganemonopoli.gov.it/portale/documents/20182/3383120/Nota+n.+73833-RU.pdf/992436dc-83dd-4012-9999-844ad8ea1a1b Inoltre l’Agenzia delle Entrate con un comunicato stampa annuncia che sono confermate, sulla base delle risorse disponibili, le misure agevolative a favore degli autotrasportatori. Per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore oltre il Comune in cui ha sede l’impresa (autotrasporto merci per conto di terzi) è prevista una deduzione forfetaria di spese non documentate (articolo 66, comma 5, primo periodo, del TUIR), per il periodo d’imposta 2016, nella misura di 51,00 euro. La deduzione spetta anche per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore all’interno del Comune in cui ha sede l’impresa, per un importo pari al 35% di quello riconosciuto per i medesimi trasporti oltre il territorio comunale. La deduzione forfetaria va riportata nei quadri RF e RG dei modelli Redditi 2017 Pf e Sp, utilizzando nel rigo RF55 i codici 43 e 44 e nel rigo RG22 i codici 16 e 17. E’ confermata inoltre la misura relativa al recupero del contributo al Ssn, le imprese di autotrasporto merci - conto terzi e conto proprio, possono recuperare nel 2017 fino ad un massimo di 300 euro per ciascun veicolo (tramite compensazione in F24) le somme versate nel 2016 come contributo al Servizio sanitario nazionale sui premi di assicurazione per la responsabilità civile, per i danni derivanti dalla circolazione dei veicoli a motore adibiti a trasporto merci di massa complessiva a pieno carico non inferiore a 11,5 tonnellate. Anche quest’anno, per la compensazione in F24, si utilizza il codice tributo “6793”. Collegandosi al seguente link è possibile accedere al testo integrale della circolare: 

  • 7/7/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Tentarono rapina a camion di farmaci, arrestati parenti del boss di Pozzuoli

Avevano tentato di rapinare un autocarro carico di medicinali, ma erano scappati dopo la reazione del conducente. A sei mesi di distanza, incastrati dalle indagini della Polizia Stradale, sono stati arrestati due pregiudicati, imparentati con Gennaro Longobardi, attualmente detenuto e ritenuto reggente dell’omonimo clan egemone a Pozzuoli e Monterusciello. Si tratta di Gennaro... 

  • 6/7/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Ruba auto con l'antifurto satellitare, ma i carabinieri seguono il Gps e lo fermano

Torre del Greco. Ruba un'auto a Pompei, viene intercettato tra Boscoreale e Torre Annunziata, poi prende l'autostrada a Castellammare e viene fermato all'altezza di Torre del Greco. Tutto perché l'Opel Agila che aveva appena rubato era dotata di antifurto satellitare e i carabinieri, grazie al sistema GPS, avevano seguito tutti i suoi spostamenti e si erano lanciati al suo inseguimento. In manette è finito Domenico Nappi, 19enne di San Giuseppe Vesuviano, fratello del ladro che la scorsa settimana rubò un candelabro d'oro nella cappella Bartolo Longo del Santuario di Pompei. E proprio nella città mariana, in via Piave, il 19enne era entrato in azione ieri pomeriggio, rubando l'auto di un 76enne che ha immediatamente denunciato il furto alla stazione carabinieri di Pompei. Subito allertata la centrale, sono scattate le indagini lampo, condotte dai carabinieri della stazione di Boscoreale e della compagnia di Torre Annunziata, agli ordini del luogotenente Massimo Serra e del capitano Andrea Rapone.
  • 3/10/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Rubavano auto le facevano a pezzi. Scoperti grazie all'antifurto satellitare

Seguendo un segnale satellitare di un’autovettura rubata, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor Vergata hanno portato alla luce un vasto giro di riciclaggio di veicoli, arrestando 5 persone e sequestrando un’area verde utilizzata per il taglio delle auto e adibita a stoccaggio delle parti da rivendere illegalmente.

In manette sono finiti 5 cittadini nigeriani, quattro uomini, di età compresa tra i 23 e i 37 anni, e una donna 21enne con precedenti. Per tutti l’accusa è di riciclaggio in concorso.
Allertati dalla centrale operativa di una società che gestisce antifurti satellitari , che ha 
 
  • 2/21/2017 2:25:06 PM
  • Sds
Vai alla fonte

Ruba un'auto per il sabato sera, tradito dall'antifurto satellitare

TRAPANI - Aveva deciso di rubare una macchina per trascorrere il sabato sera. Gli è andata male. I carabinieri del Nucleo radiomobile di Trapani hanno arrestato Antonino A...
  • 2/16/2017 11:25:15 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Da Piacenza cercano l’auto rubata con l’antifurto satellitare: la trovano smontata a Monza

Un 36enne di Lissone, socio di una ditta di autodemolizioni di viale delle Industrie, a Monza, è stato denunciato a piede libero per ricettazione. Quando i poliziotti sono entrati nell’azienda l’hanno trovato intento a smontare l’auto rubata, una Volkswagen Tiguan.

Un 36enne di Lissone, socio di una ditta di autodemolizioni di viale delle Industrie, a Monza, è stato denunciato a piede libero per ricettazione. Quando i poliziotti sono entrati nell’azienda l’hanno trovato intento a smontare l’auto rubata...
  • 2/2/2017 3:09:36 PM
  • Sds
Vai alla fonte

ROMA: Auto rubate e stanze per bloccare l'antifurto satellitare: scoperta centrale per il riciclaggio

I carabinieri sono arrivati nella zona Borghesiana dopo il furto di un Suv a Ciampino. In manette due cugini di 32 e 42 anni.

"Becchini di auto" alla Borghesiana dove i carabinieri hanno scoperto una florida centrale di riciclaggio di veicoli rubati allestita da due cugini nello scantinato di una villetta privata della periferia est della Capitale. A mettere le manette ai due, un 32enne romano e un 42enne originario di Brindisi, ma da tempo residente a Frascati, entrambi incensurati, con l’accusa di riciclaggio in concorso i carabinieri della Stazione Roma Tor Vergata.

FURTO SUV A CIAMPINO - I militari sono arrivati all’abitazione, ubicata nella zona della Borghesiana, seguendo il segnale GPS di un SUV BMW rubato nella serata di ieri a Ciampino. Grazie alle indicazioni fornite dall’apparato satellitare, i Carabinieri hanno sorpreso i cugini proprio mentre stavano smontando un costoso SUV Mercedes, risultato anche questo provento di un furto messo a segno nella zona di Monteverde, a Roma, lo scorso... continua a leggere l'articolo...
  • 1/27/2017 8:55:32 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Zona industriale, trovati animali rinchiusi al buio - la Polizia cercava camion rubato in un capannone

Stavano cercando un autocarro rubato e hanno trovato quello, più due cavalli (dei quali uno ferito), tre cani (tra i quali un cucciolo di pitbull), 31 galline, cinque maiali, una capra e due agnelli. Tutti tenuti in condizioni di semiabbandono e rinchiusi al buio. È la scoperta che hanno fatto il 5 gennaio gli agenti delle volanti e della squadra a cavallo della polizia, alla zona industriale di Catania. Con le accuse di ricettazione e maltrattamento di animali è stato indagato, a piede libero, un 61enne catanese.
Secondo la ricostruzione della questura, i poliziotti avevano ricevuto la segnalazione del sistema satellitare di un camion il cui furto era stato denunciato nei giorni scorsi a Gravina di Catania. Il sistema di localizzazione dei veicolo portava a un capannone in disuso alla periferia del capoluogo etneo: lì si trovava il mezzo rubato, con la parte posteriore danneggiata e lo specchietto retrovisore rotto. Poco distante, però, c'era anche il ricovero di fortuna per gli animali... continua a leggere l'articolo

  • 1/9/2017 11:08:57 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Credito d’imposta per la vigilanza privata: pubblicato il decreto attuativo

In Gazzetta Ufficiale il decreto con i criteri di accesso all’agevolazione fiscale.
Ad un anno dalla previsione di uno stanziamento di 15 milioni di euro per l’istituzione di un credito d’imposta per le spese destinate alla sicurezza dei privati, arriva finalmente il decreto attuativo del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 6 dicembre 2016, che definisce i criteri e le procedure con cui le persone fisiche possono accedere al “bonus”.

A chi spetta?

Nello specifico, l’agevolazione spetta alle persone fisiche - non nell'esercizio di attività di lavoro autonomo o di impresa, quindi esclusi artigiani e commercianti - per le spese sostenute nel corso del 2016 per:
  • 1/9/2017 9:27:51 AM
  • Sds
Vai alla fonte

CREDITO D'IMPOSTA VIDEOSORVEGLIANZA, ALLARME E VIGILANZA

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato un'interessante scheda riassuntiva, denominata Credito d'imposta videosorveglianza, allarme e vigilanza, che raccoglie tutte le informazioni essenziali per chi intende usufruire del bonus fiscale.
La legge di stabilità 2016 ha infatti istituito un fondo di 15 milioni di euro destinati a chi ha sostenuto spese per prevenire attività criminali, installando sistemi di videosorveglianza digitale e di allarme o sottoscrivendo un contratto di vigilanza. L'istanza per richiedere il credito d'imposta deve essere presentata all'Agenzia delle Entrate dal 20 febbraio 2017 al 20 marzo 2017, in presenza di queste condizioni:
  1. se si sono sostenute le spese nel 2016 
  2. se l'immobile interessato alla sorveglianza è per uso personale o familiare
  3. nella misura del 50%, se l'immobile è utilizzato anche per l'esercizio di un'attività d'impresa o di lavoro autonomo
  4. se si è presentata la richiesta all'Agenzia delle Entrate.
  • 1/3/2017 12:00:00 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Ladri beffati dal rilevatore satellitare antifurto, obiettivo un carico di giochi Clementoni

RECANATI/POTENZA PICENA - Un carico di pezzi, che assemblati avrebbero composto oltre un migliaio di confezioni del gioco Sapientino, prodotto della Clementoni Giochi, contenuti su un rimorchio parcheggiato nel piazzale di un terzista, lungo la SP Regina, che lavora per la notissima azienda produttrice di giochi educazionali. I ladri hanno agganciato ... continua a leggere l''articolo
  • 12/20/2016 4:38:13 PM
  • Sds
Vai alla fonte

Rubano auto a Gallarate ma vengono inseguiti grazie all'antifurto satellitare

Canegrate (Milano), 26 novembre 2016 - Erano entrati in una azienda del gallaratese per rubare, poi sono scappati con una supercar verso il legnanese. I due ladri non si sono però accorti che la macchina un questione, una Audi, aveva l'antifurto satellitare. Si sono quindi diretti verso Canegrate, con al seguito i proprietari del veicolo ed i carabinieri del gallaratese che li hanno attesi al varco, seguendo ogni minimo spostamento.

I  due sono giunti poi all'altezza di via Buozzi, al confine con Parabiago. Visto lo scomodo comitato di accoglienza .... continua a leggere l'articolo...
  • 11/28/2016 10:12:58 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Mestre: auto rubata e ritrovata grazie all'antifurto satellitare

Gli rubano la macchina nel centro di Conegliano ma riesce a localizzarla attraverso un sistema di rilevazione satellitare per gli antifurto. La vettura rubata sabato sera a Conegliano, una Citroen Ds, è stata così ritrovata nella notte nel centro di Mestre, nella zona di via Sernaglia.
Sul posto sono intervenuti sia i tecnici della società di rilevazione satellitare che la polizia con alcune volanti, grazie alla segnalazione della società che aveva segnalato alla centrale del 113 l'esatta collocazione del veicolo.
E così in via Sernaglia l'auto è stata recuperata e due ragazze, una ragazza di Conegliano di 28 anni e una amica tedesca di 25 anni che erano a bordo della macchina fermata dai poliziotti sono state denunciate per... continua a leggere l'articolo
  • 11/14/2016 10:33:24 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Da CNA Fita azione legale contro il cartello delle case costruttrici di camion. Adesioni entro la fine di ottobre

CNA Fita è stata tra le prime in Europa e sinora l’unica in Italia a promuovere un’azione collettiva a favore degli autotrasportatori contro il cartello delle case costruttrici di autocarri, recentemente sanzionato dalla Commissione Europea con una multa di quasi 3 miliardi di euro. Azioni analoghe sono state promosse anche da altre importanti associazioni di autotrasportatori di altri Stati membri dell’UE, come la spagnola Fenadismer e l’inglese Road Haulage Association.
L’azione collettiva promossa dalla CNA Fita è aperta a tutti gli autotrasportatori che hanno acquistato, preso in leasing o noleggiato a lungo termine camion di medie (da 6 a 16 tonnellate) /o grandi dimensioni (oltre 16 tonnellate) delle marche DAF, Daimler/Mercedes-Benz, Iveco, MAN/Volkswagen, Volvo/Renault e Scania, immatricolati tra il 1997 al 2011. Gli associati di CNA Fita possono partecipare all’azione collettiva senza alcun costo anticipato.

  • 10/6/2016 8:53:48 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Ruba autovettura, pochi minuti dopo viene intercettato e arrestato grazie all’antifurto satellitare

La Polizia di Stato ha tratto in arresto L.S. 31enne palermitano resosi responsabile del reato di furto aggravato di autovettura.
Agenti della Polizia di Stato in servizio presso L’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, ieri pomeriggio, intorno alle 15,30 sono stati inviati dalla locale Sala Operativa nei pressi di via Brunelleschi, dove, su linea di emergenza ‘113’, è stata segnalata, da parte di personale appartenente ad una ditta di allarmi satellitari, la presenza di un’autovettura, Fiat Bravo, rubata pochi minuti prima.
Giunti sul posto, ed in costante contatto radio con la Centrale Operativa, gli agenti hanno intercettato la vettura segnalata, in via...
  • 8/29/2016 9:26:10 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Auitotrasporto: bando 2016 del MIT per i contributi per la formazione. Previsti contributi fino a 150.000

Autotrasporto: pubblicato il Bando 2016 del MIT Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la concessione dei contributi per la formazione. Si tratta del decreto 9 giugno 2016 con cui il Mit ha pubblicato le disposizioni sulle modalita' operative di erogazione dei contributi a favore delle iniziative di formazione professionale nel settore dell'autotrasporto.
BENEFICIARI: I sogg etti destinatari della presente misura incentivante e, quindi, delle azioni di formazione professionale, sono le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi,  i  cui  titolari,  soci, amministratori, nonche' dipendenti o addetti inquadrati nel Contratto Collettivo Nazionale logistica, trasporto e spedizioni, partecipino ad iniziative di formazione o aggiornamento professionale  volte all'acquisizione di competenze adeguate alla gestione d'impresa, alle nuove tecnologie, allo sviluppo della competitivita' ed all'innalzamento del livello di sicurezza stradale e di sicurezza sul lavoro.
POSSONO PROPORRE DOMANDA DI ACCESSO AI CONTRIBUTI: a) le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi aventi sede principale o secondaria  in  Italia,  regolarmente  iscritte  al Registro Elettronico Nazionale  istituito  dal  regolamento e le imprese di  autotrasporto  di  merci  per  conto  di  terzi  che esercitano  la  professione esclusivamente con veicoli di massa complessiva fino a 1,5  tonnellate, regolarmente iscritte all'Albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto di terzi; b) le strutture societarie regolarmente  iscritte  nella  sezione speciale del predetto Albo, risultanti dall'aggregazione delle imprese di cui al precedente punto a), limitatamente alle imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi regolarmente iscritte nella citata sezione speciale dell'Albo.
DATA DI AVVIO: ai fini del finanziamento, l'attivita' formativa deve essere avviata a partire dal 1° dicembre 2016 e deve avere termine entro  il 31 maggio 2017. Potranno essere  ammessi  costi  di  preparazione  ed elaborazione del piano formativo anche se antecedenti a tale  data, purche' successivi  alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del presente decreto.
CONTRIBUTI: sono previsti contributi fino a 150.000 euro per ciascuna impresa.
PIANI FORMATIVI: avviati a partire dal 1° dicembre 2016 e con termine 31 maggio 2017
DOMANDE: entro il 28 ottobre 2016
  • 8/25/2016 10:59:40 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Furti d'auto: demolitore arrestato in via Selvanesco a Milano

Tra il centinaio di veicoli trovate tre auto rubate. Gli agenti sono arrivati a lui tramite un antifurto satellitare installato in una vettura.
Svolgeva regolarmente l'attività di autodemolizione in via Selvanesco, nella periferia sud di Milano, ma parallelamente rubava automobili per ricavarne pezzi di ricambio da rivendere. I poliziotti lo hanno scoperto e arrestato: si tratta di F.P., 31enne milanese.
Gli agenti sono arrivati a lui attraverso la segnalazione dell'antifurto satellitare di un Renault Kangoo, rubato il 10 giugno, che localizzava il mezzo proprio all'interno dell'area dell'autodemolizione. Arrivati sul posto alle due del pomeriggio di martedì 26 luglio, gli agenti hanno lavorato fino alle due di notte per censire il centinaio - all'incirca - di veicoli, soprattutto automobili ma anche motocicli, rinvenuto presso il demolitore.
Oltre al Kangoo hanno trovato anche altre due vetture risultate rubate: una Ford Kuga e una Mazda. Il furto di quest'ultima...
  • 8/4/2016 2:31:08 PM
  • Sds
Vai alla fonte

Noleggia un furgone ma paga solo una parte del dovuto e non lo restituisce: denunciato

A finire nei guai un romeno di 27 anni: l'uomo aveva stipulato un contratto con la ditta Hertz ma non aveva mai più restituito il mezzo. A ritrovarlo la polizia grazie all'antifurto satellitare
DENUNCIA. E' stato denunciato quindi per appropriazione indebita il responsabile del fatto, un 27enne di origine romena residente a Padova. L'uomo, due mesi fa, aveva stipulato un contratto di noleggio con la ditta Hertz di Padova. Dopo aver pagato solo la prima rata, però, era "sparito" e con lui anche il furgone. A quel punto, la... continua a leggere l'articolo...
  • 8/4/2016 2:26:03 PM
  • Sds
Vai alla fonte

ATTENZIONE alla legge sull'omicidio stradale!

Abbiamo letto con attenzione (e preoccupazione) quanto previsto dalla legge 41/2016 che introduce nel Codice Penale i reati di Omicidio Stradale...
Sono state molto pubblicizzate le conseguenze di chi alla guida in stato di ebbrezza o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti causa un incidente mortale oppure che non presta soccorso.
In realtà mi sono accorto che, oltre a me, a tanti è sfuggito un altro aspetto importantissimo e sottaciuto dagli organi di informazione.
Infatti anche nel caso di un sinistro provocato da una persona sobria e non "drogata" che si fermi e presti assistenza chiamando soccorsi ma  provochi a terzi lesioni personali “gravi”, ovvero con una prognosi superiore a 40 giorni, dovrà affrontare un procedimento penale e potrà essere condannato da tre a dodici mesi di reclusione oltre alla revoca della patente per 5 anni. Attenzione che 5 anni sono il minimo perché prima vi è la sospensione in attesa del responso del processo penale (tempo medio 3 anni) e poi la revoca del giudice. Poi si deve rifare la patente.
Per 40 giorni di prognosi in base al c.p. bastano anche quelli dati dal medico di base. Basta poco. Basta far cadere un ciclista che si fratturi il mignolo, oppure causare con un tamponamento causare un colpo di frusta a persona che non ha tanta voglia di andare a lavorare o pensi che più giorni si fa prescrivere, più risarcimento avrà. Tralascio i possibili casi di ricatti da parte di persone che millanteranno sinistri o si faranno leggermente male appositamente per…  Ed in Italia la fantasia non manca e lo affermo per esperienza nel campo della liquidazione sinistri.
Ho trovato interessante l'articolo pubblicato su Quattroruote di giugno relativo all'entrata in vigore della Legge 41/2016 che introduce nel Codice Penale i reati di Omicidio Stradale ed alcuni articoli sul web (es  http://www.tviweb.it/omicidio-stradale-rischio-del-populismo-penale).
Cosa si può fare. Oltre cercare di evitare di causare incidenti poco o nulla. Informare è importante. Almeno per smuovere le coscienze e sperare che porti ad una parziale modifica della legge per i casi di lesioni chiamate “gravi”. Posso capire conseguenti dure se si causino incidenti che provocano  la morte o le lesioni gravissime (perdita di arti etc) ma un incidente può sempre capitare a tutti.
L’assicurazione, consiglio di sottoscriverla, può aiutare coprendo le spese legali dell’avvocato per la difesa penale nel processo (credo che il costo di un avvocato possa avere importi a “2 cifre” 10-20 mila come minimo in base ai gradi di giudizio) ed in caso di necessità può consentirci di tutelarci anche tramite indagini, accertamenti e consulenze tecniche che possano provare la presenza di un concorso di colpa, l'assenza di condotte pericolose o anche soltanto un entità lieve o non grave della lesione provocata a terzi al fine di ottenere una riduzione delle pene applicate dal Giudice.

Gianluca

  • 6/27/2016 9:43:48 AM
  • Sds
Vai alla fonte

MONTESILVANO (PESCARA), RUBA AUTO CON ANTIFURTO SATELLITARE: ARRESTATO 37ENNE

Aveva poco prima rubato un’automobile, una Lancia Y, a Montesilvano e si era diretto verso il rione San Donato di Pescara convinto di aver ormai messo a segno il colpo. Ma il ladro, A.D.A., un 37enne nato a Napoli già noto alle forze dell’ordine, non era a conoscenza del fatto che quella vettura disponesse di un impianto antifurto satellitare.
Grazie a quel dispositivo, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara lo hanno individuato e arrestato nel giro di pochi minuti.
Il malvivente si è ritrovato la strada bloccata da due gazzelle dei militari dell’Arma che erano state allertate dalla centrale operativa. Il ladro, già gravato da numerosi precedentI ... CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO...

  • 6/20/2016 9:30:21 AM
  • Sds
Vai alla fonte

LIVORNO: Furto di api, ritrovate con il satellite

Sono sparite nel nulla da un giorno all’altro, senza che nessuno se ne accorgesse e senza lasciare traccia. Ma i ladri di api non hanno fatto i conti con la tecnologia che gli apicoltori hanno deciso di opporre al dilagare dei furti. Dodici arnie, per un totale di 700mila esemplari, sono state ritrovate in un baleno grazie all’antifurto satellitare. È stato così possibile localizzare velocemente i “dolcissimi” insetti e la refurtiva: per la precisione, dieci arnie, due cassetti portasciami e tutti gli insetti, che si trovavano alle pendici delle colline che circondano Castell’Anselmo. Non troppo lontano dal luogo dove qualche giorno prima era andato in scena il colpo, al Gabbro. In tutto, quelle api, dai calcoli degli esperti, avrebbero fruttato circa tre quintali di miele, per un valore di 3600 euro. Un recupero reso possibile anche grazie all’intervento immediato dei carabinieri, che ora stanno indagando per rintracciare i responsabili.
Il furto è stato scoperto lunedì scorso... CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO...
  • 6/3/2016 12:20:28 PM
  • Sds
Vai alla fonte

PESCARA: TENTANO DI RUBARE AUTO AI COLLI MA VENGONO “BECCATI” GRAZIE ALL’ANTIFURTO SATELLITARE

Notte movimentata a Pescara Colli quella tra martedì 31 maggio e mercoledì 1 giugno per un tentato furto di un’auto, che ha portato anche all’arresto di un uomo da parte della polizia.
L’episodio si è verificato intorno alle 2 e mezza della scorsa notte e uno dei protagonisti della vicenda, C.S., 38enne foggiano, è stato arrestato per il reato di furto aggravato in concorso con altre tre persone.
I complici dell’arrestato sono attualmente in fase di rintraccio da parte della polizia.
Tutto ha avuto inizio quando una pattuglia della Volante si è recata in via Santina Campana per un furto d’auto in seguito alla segnalazione di una centrale di vigilanza satellitare.
Nel frattempo, anche il rumore proveniente dalla strada, con la presenza di diverse persone in atteggiamento sospetto nei pressi di una Peugeot nuova, era stato segnalato da parte di un residente al 113.... continua a leggere l'articolo...
  • 6/3/2016 9:50:26 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Arrestati mentre smontavano una Panda appena rubata

L’automobile aveva l’antifurto satellitare: i ladri sono stati rintracciati nel cortile di un condominio...
I carabinieri del nucleo radiomobile e operativo di Venaria li hanno sorpresi mentre stavano smontando a pezzi una Panda che avevano rubato poco prima a Collegno. In manette sono finiti Davide Crosetto, 28 anni, di Nole, e Antonio Mititiero, 39 anni, di San Carlo Canavese.  
  • 5/16/2016 5:34:30 PM
  • Sds
Vai alla fonte

Saleno: rubano un’auto Trovati grazie al satellitare

Avevano rubato un’automobile sul lungomare di Salerno ed erano scappati in direzione di Napoli, ma non avevano fatto i conti con le rilevazioni di un antifurto satellitare, che ha consentito ai carabinieri di rintracciarli e arrestarli dopo un rocambolesco inseguimento. A essere finiti in manette sono Felice Gammella, 28 anni, di Montecorvino Pugliano, Mario Gammella 19 anni, di Pollena Trocchia (entrambi già noti alle forze dell’ordine) e Sara Di Giacomo, 25 anni, di Salerno. I carabinieri di Pollena Troccoli li hanno arrestati per...
  • 5/10/2016 1:31:57 PM
  • Sds
Vai alla fonte

Napoli, rapina e sequestro di persona: 3 in manette

Questa mattina, gli agenti del Compartimento della Polizia Stradale hanno arrestato i pregiudicati Gennaro Di Gennaro di 39 anni, Francesco Viola di 46 anni e Giovanni Rella di 42 anni ,  ritenuti responsabili del reato di rapina e sequestro di persona. E’ stato inoltre arrestato anche il 23enne Giuseppe Pesacane perché accusato di concorso in rapina.
 I tre malviventi, poco prima, armati ed a bordo di una Lancia Y, avevano rapinato a Marano di Napoli, un autocarro adibito al trasporto di generi alimentari e sequestrato l’autista costringendolo a seguirli. Entrambi i mezzi sono stati però intercettati dai poliziotti a Mugnano di Napoli sulla Strada Provinciale 1,mmentre  si dirigevano verso...
  • 5/2/2016 8:29:10 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Sorpreso mentre smonta un'auto rubata: arrestato

L'uomo è stato bloccato proprio mentre armeggiava sul vano motore di una Fiat 500 rubata pochi minuti prima. A "tradirlo" è stato l'antifurto satellitare.
E' stato "beccato" dalla polizia mentre smontava le parti meccaniche di una Fiat 500 appena rubata. Per questo motivo sono scattate le manette ai polsi di S.M, 40 anni. Adesso deve rispondere di furto aggravato su autovettura.
Gli agenti del commissariato San Lorenzo sono intervenuti in via Rocky Marciano dove era stata segnalata, grazie all'antifurto satellitare, un'auto appena...
  • 4/21/2016 12:29:06 PM
  • Sds
Vai alla fonte

Fermato all'aeroporto di Orio al Serio, era specializzato in furti di auto di grossa cilindrata

BRUGHERIO: Un uomo di 48 anni residente in città è stato arrestato lunedì pomeriggio all'aeroporto di Orio al Serio. Era al volante di una Range Rover Sport appena rubata nel Parking 2. A tradirlo è stato l'antifurto satellitare.
E' stato intercettato dalla Polizia di Stato mentre era al volante di una potente Range Rover. Non sua, purtroppo: un uomo di 48 anni, residente a Brugherio, lunedì è stato arrestato nel parcheggio dell'aeroporto "Caravaggio" di Orio al Serio.
Non un furto occasionale né, tantomeno, un ladruncolo da quattro soldi: secondo gli inquirenti si tratta di un ladro seriale specializzato nei furti di vetture...

continua a leggere l'articolo...

  • 4/21/2016 12:25:25 PM
  • Sds
Vai alla fonte

uomini incappucciati tentato rapina ad autotrasportatore

In due, non armati, lo hanno bloccato all'altezza di via San Lorenzo. Ma l'uomo ha reagito lanciando l'allarme con l'antifurto satellitare, poi ha allertato la polizia che si è messa sulle loro tracce.

Assalito da due uomini incappucciati che volevano rapinarlo ha reagito mettendoli in fuga. Tentata rapina a un autotrasportatore stamattina in via Lanza di Scalea, all'altezza di via San Lorenzo.

L'uomo finito nel mirino dei malviventi era alla guida di un furgone bianco che trasportava sigarette. I due che l'hanno avvicinato erano incappucciati e non armati. E forse proprio per questo l'autotrasportatore ha deciso di non consegnare loro il carico, ma è scappato lanciando l'allarme tramite l'antifurto satellitare. Così i rapinatori sono risaliti sull'auto e...  continua a leggere l'articolo
  • 4/18/2016 8:56:26 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Rubano quattro camion, ma devono abbandonarli in superstrada

E’ successo la notte scorsa, quando dalla Cipef in via Sacharov a Tolentino, ignoti forzando una delle porte di accesso, sono entrati negli uffici e dopo aver prelevato le chiavi hanno rubato ben quattro camion. Ma dopo qualche chilometro, sulla superstrada tra Pollenza e Sforzacosta, è entrato in funzione il sistema antifurto satellitare e così i malviventi si sono dovuti fermare ed abbandonare i mezzi. I ladri sono ... continua a leggere l'articolo...
  • 4/11/2016 9:46:24 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Supercar rubate, la Polstrada blocca i ladri hi-tech in azione

Magari è una goccia in un oceano, visto il numero enorme di auto rubate in Italia (vedi qui); ma da qualche parte si dovrà pur cominciare: così, è da elogiare il lavoro della Polizia stradale di Genova. Nella notte di Pasqua, ha arrestato a Verona 8 persone (3 italiani e 5 africani), che stavano nascondendo in un container 2 Range Rover rubate destinate al mercato nero africano. Nella tasche dei ricettatori sono stati trovati e sequestrati anche 50.000 euro e 4.000 dollari in contanti, una pistola elettrica teaser e un paio di manette. I poliziotti della Stradale di Genova erano sulle tracce di altri veicoli rubati in Liguria e sono stati allertati in tarda serata dalle società degli antifurto satellitari installati su due veicoli rubati.

continua a leggere l'articolo...

  • 3/30/2016 12:05:57 PM
  • Sds
Vai alla fonte

Rubano furgone carico di sigarette e poi lo abbandonano sulla circumvallazione

Giugliano. Rubano un camioncino carico di sigarette ma poi scatta l’antifurto satellitare e sono costretti ad abbandonare il veicolo. E’ successo stamattina, tra Giugliano e Villaricca. Una banda di malviventi incappucciati ha rubato un furgone carico di pacchetti di bionde costrigendo l’autista a scendere sotto la minaccia di un’arma in un deposito di Giugliano. Sulla circumvallazione esterna, altezza Anthony’s Pub, mentre si consumava la fuga, il camioncino si è spento. A tirare un brutto scherzo alla gang l’antifurto satellitare, scattato dopo un centinaio di metri.

I malviventi a quel punto hanno provato a riaccendere il camioncino, ma non c’è stato niente da fare. Così hanno abbandonato il veicolo in strada e sono scappati a piedi facendo .... continua a leggere l'articolo...

  • 3/14/2016 1:19:37 PM
  • Sds
Vai alla fonte

Ruba la 500 in stazione, ma si dimentica dell'antifurto satellitare: anziano denunciato

A Cernusco Lombardone si è impossessato di una Fiat 500 trovata in zona stazione. Dopo averla messa in moto con una centralina di sua fabbricazione si è diretto verso Monza. L'anziano ladro di Brugherio, però, è stato subito raggiunto dagli agenti del Commissariato grazie all'antifurto satellitare.
Ha costruito personalmente una centralina per mettere in moto la macchina rubata. Il ladro tecnologico, però, era anche un po' sprovveduto: perché grazie all'antifurto satellitare è stato monitorato nei suoi spostamenti e raggiunto a Monza dagli agenti del Commissariato di Polizia che lo hanno denunciato a piede libero.

Il protagonista di questo tentativo di furto andato a vuoto è un uomo di 60 anni residente a Brugherio. Persona nota alle forze ...
  • 3/9/2016 11:34:21 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Caserta: Gli rubano l'auto, Del Gaudio sbotta "Capisco chi spara a queste bestie"

Un furto d'auto con tanto inseguimento e speronamento, i ladri in fuga, poi il ritrovamento da parte dei carabinieri della vettura rubata grazie al sistema di blocco dell'antifurto satellitare. Una brutta vicenda, nel pomeriggio di ieri, che ha avuto come protagonista l'ex sindaco di Caserta Pio Del Gaudio. E l'ex fascia tricolore, a caldo dopo quei concitati momenti, si sfoga sulla sua pagina Facebook: «Se avessi avuto un'arma l'avrei usata».Tutto si è verificato tra le 15,30 e le 16. «Ero al Buon Pastore spiega Del Gaudio per partecipare ai funerali di Elpidio Iannotta (l'amministratore comunale scomparso nella notte tra sabato e domenica ndr).

Due ladri hanno rotto il finestrino dell'Alfa Mito di mio figlio con cui ero uscito ed hanno rubato il borsello che era in macchina. All'interno c'erano le chiavi di casa, quelle dello studio, quelle della mia Golf bianca. Sono immediatamente corso a casa preoccupato del fatto che c'era mia figlia ed era sola. Ho trovato questi due delinquenti che stavano uscendo dal garage del palazzo dove abito, e ho provato a fermarli. Vedere persone...
  • 3/1/2016 12:22:20 PM
  • Sds
Vai alla fonte

Il chip da 2 mm che mette KO i moderni antifurto

più piccolo di una moneta da 2 cent, è in grado di aggirare le protezioni a radiofrequenze delle vetture “keyless”

una sorta di chip più piccolo di una moneta da due centesimi è l'ultimo ritrovato tecnologico che permette ai ladri di rubare senza difficoltà anche le auto più moderne dotate di antifurto a radiofrequenze con transponder nella chiave di avviamento.

Lo ha scoperto la squadra di Polizia Giudiziaria della Polizia Stradale di Roma seguendo le tracce di una vettura dotata di antifurto satellitare sottratta poche ore fa nella Capitale, che è stata ritrovata in un casolare di Palombara Sabina insieme ad altre vetture pronte per essere smontate e vendute sul mercato nero dei ricambi.

Pare che il minuscolo dispositivo sia in grado di sfruttare la vulnerabilità di molti sistemi antifurto che, sulla carta, attraverso le frequenze RFID....

Continua a leggere l'articolo...

  • 2/29/2016 9:03:36 AM
  • Sds
Vai alla fonte

Portici: rubano auto ma il gps li localizza, due minori arrestati

A Portici due minori rubano un'auto ma vengono rintracciati e arrestati grazie al sistema di antifurto satellitare. I carabinieri, durante un servizio di pattuglia, hanno ricevuto la segnalazione da una società di controllo di antifurti satellitari: una Ford c­max, rubata poco prima in via Salute, era stata localizzata in via Università. I militari hanno intercettato l'auto con a bordo i due, entrambi 17enni e residenti a Portici, che dopo un vano tentativo di fuga a piedi sono stati bloccati e successivamente ...
  • 1/21/2016 11:23:53 AM
  • Sds
Vai alla fonte